top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreMario Cavigioli

Ci sono occhi che guardano la tua azienda: non sei curioso di sapere cosa vedono?


Nella società odierna, caratterizzata da un'esasperata iperconnessione, sono tanti gli "occhi che ci guardano" come un Grande Fratello.


Attraverso lo smartphone e le carte di credito, chi controlla questi strumenti, può ad esempio avere accesso a moltissimi aspetti della nostra vita privata: l'uso, eventualmente privato o malevolo, di queste informazioni è peraltro tutelato dalle normative sulla privacy.


In campo aziendale e finanziario, quello che interessa a noi analizzare, invece al monitoraggio delle informazioni possono legalmente accedere una molteplicità di soggetti a vari livelli e da queste informazioni possono dipendere in modo determinante le possibilità o meno di avere concessioni di credito, ma anche i rapporti con partner commerciali e operativi.


Le fonti che alimentano questo "Grande Fratello" sono principalmente i dati pubblici dei bilanci, le risultanze della Camera di Commercio e gli andamentali di regolarità presso gli istituti di credito: tutti dati a disposizione dei decisori del sistema del credito e che arrivano loro già filtrati e pre-analizzati in modo automatico, attivando indici, rating, valutazioni e "semafori" rossi o verdi.


Ma anche un qualunque soggetto privato può accedere a una parte di questi dati (ovviamente non quelli bancari), avvalendosi ad esempio di società di servizi come CERVED e CREDIT SAFE: anche in questo caso le informazioni vengono messe a disposizione già filtrate e pre-analizzate, attivando indici, rating, valutazioni e "semafori" rossi o verdi.


  • Quanto sopra non è certo un segreto, ma quanto ne teniamo conto nelle scelte finanziarie e strategiche del nostro business?

  • Ci preoccupiamo di capire "come gli altri vedono la nostra azienda attraverso questi occhi"?

  • Siamo consapevoli del rapporto causa effetto di alcune nostre scelte, in virtù di questa "vetrina" dalla quale non possiamo esimerci?

  • Sappiamo quali margini abbiamo per correggere eventuali "storture" in queste rilevazioni automatiche, che in alcuni casi possono danneggiare la nostra "immagine finanziaria"?

In un modo o nell'altro ogni azienda può accedere a tutti i dati che la riguardano e "vedersi con gli occhi del Grande Fratello".
Quindi periodicamente questo è un controllo che va fatto!

E' una delle cose che possiamo decidere di fare insieme all'interno del mio servizio STEP (3 ore della mia esperienza per una prima opinione strutturata sulle tue esigenze finanziarie d'impresa o di progetto).


Pensaci.


Mario Cavigioli

9 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentários


Post: Blog2_Post
bottom of page